Ufficio Catechistico Nazionale


Arcivescovo


Arezzo Giovani


Pastorale Familiare


Tempo libero e pellegrinaggi


Caritas Diocesana


ISSR - Arezzo


Clero e Vita Consacrata


Tele San Domenico


Toscana Oggi


Calendario Liturgico

Tempo di QUARESIMA
Mercoledì delle Ceneri
...inizia la Quaresima, un cammino verso la Pasqua del Signore, un tempo nel quale siamo chiamati dallo Spirito alla conversione al Vangelo della vita. Gesù ci chiede: da chi vogliamo essere ricompensati?

Mt 6,3 . 5 .16
[...]...mentre tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra...
[...]...quando pregate, non siate simili agli ipòcriti che [...] amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente...
[...]...quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipòcriti, che assumono un'aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano...

«Il Signore parla del digiuno, della preghiera e dell'elemosina: i tre pilastri della pietà cristiana, della conversione interiore che la Chiesa propone a noi tutti nella Quaresima...» Papa Francesco
I Domenica di Quaresima
Le nostre prove di vita, le nostre tentazioni, le fatiche di vivere di ogni giorno: sono anche quelle di Gesù. E Gesù sceglie liberamente di affrontarle tutte con noi e per noi.

Mc 1,12-13
In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano.

Gesù non dialoga con Satana, come aveva fatto Eva nel Paradiso terrestre. Gesù sa bene che con Satana non si può dialogare, perché è tanto astuto. Per questo Gesù, invece di dialogare, come aveva fatto Eva, sceglie di rifugiarsi nella Parola di Dio e risponde con la forza di questa Parola. Ricordiamoci di questo nel momento della tentazione Papa Francesco
II Domenica di Quaresima
Ascoltare Gesù, salire con lui sul Monte Tabor è permettergli di entrare nella nostra vita, lasciare che la sua parola illumini i nostri progetti e i nostri sforzi.

Mc 9,2-5
Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: [...] Pietro disse a Gesù: «Rabbì, è bello per noi essere qui; facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia».

[...] salita e discesa. Noi abbiamo bisogno di andare in disparte, di salire sulla montagna in uno spazio di silenzio, per ritrovare noi stessi e percepire meglio la voce del Signore. [...] Ma non possiamo rimanere lì! Papa Francesco
III Domenica di Quaresima
A volte siamo indotti a pensare che l'entrare in chiesa sia il principale metro di misura della nostra fede o di quella degli altri, a credere che forse solo in un luogo o soltanto nella partecipazione ai riti ci sia il vero incontro con Dio...

Gv 2,19-21
Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio del suo corpo.

Camminiamo nel mondo come Gesù e facciamo di tutta la nostra esistenza un segno del suo amore per i nostri fratelli, specialmente i più deboli e i più poveri, noi costruiamo a Dio un tempio nella nostra vita. E così lo rendiamo “incontrabile” per tante persone che troviamo sul nostro cammino. Papa Francesco
IV Domenica di Quaresima
...abbiamo da poco superato la metà del cammino di Quaresima. Il Vangelo ci parla di un Dio che si fa presente nella nostra storia principalmente per questo: per salvarci.

Gv 3,16-17
Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.

Ascoltando questa parola, rivolgiamo lo sguardo del nostro cuore a Gesù Crocifisso e sentiamo dentro di noi che Dio ci ama, ci ama davvero, e ci ama così tanto! Ecco l’espressione più semplice che riassume tutto il Vangelo, tutta la fede, tutta la teologia:Dio ci ama di amore gratuito e sconfinato. Papa Francesco
V Domenica di Quaresima
Si può vederlo semplicemente come un personaggio famoso, come uno che ha fatto e detto tante cose... oppure entrare in comunione con Lui

Gv 12,20-33
[...] tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù».

...a coloro che anche oggi “vogliono vedere Gesù”, a quanti sono alla ricerca del volto di Dio; a chi ha ricevuto una catechesi da piccolo e poi non l’ha più approfondita e forse ha perso la fede; a tanti che non hanno ancora incontrato Gesù personalmente... a tutte queste persone possiamo offrire tre cose: il Vangelo; il crocifisso e la testimonianza della nostra fede, povera, ma sincera. Papa Francesco
 

Incontri sull'amicizia
 Primo Incontro e introduzione
 Secondo Incontro
 Terzo Incontro

I Santi e la Santità
 I Santi e la Santità
Percorsi
 Continuiamo il cammino
 Passo dopo passo
 Camminare, fermarsi, sedersi

...dai Vangeli
 Schema del Vangelo secondo Marco
 Scheda Emmaus
 Emmaus copione

SINODO
 Sinodo Diocesano

Andiamo a ringraziare
 Dire Grazie in Famiglia
 Il Grazie nella Liturgia
 Grazie 1000

Le opere d'Arte
 L'Adorazione dei Pastori;
 Annunciazione di Spinello
 Battesimo Vasari
 Il Crocifisso del Cimabue
 Deposizione Vasari
 Maddalena Piero della Francesca

La Felicità
 Dieci Regole di felicità
 Ritiro (I Media)
 Vie di felicità

Giochi
 Catequiz(Il Milionario)

 La Ruota della Fortuna
Altri incontri
 Incontri con le famiglie
 Incontri con i genitori in Quaresima
 Prima Comunione
 Teologia dell'Icona

CARITAS Volentieri condividiamo le proposte che Caritas Diocesana offre a supporto del nuovo Progetto Catechistico Diocesano: sono esperienze suddivise per fasce di età e tengono conto della sensibilità dei bambini. È superfluo ricordare che la prima forma di carità da far maturare in queste prime età della vita, caratterizzate fisiologicamente dall’egocentrismo, è quella di decentrarsi, di accorgersi di chi ci sta intorno e, a vario titolo, può avere bisogno di noi. Gli impegni più immediati da proporre ai bambini/ragazzi sono, perciò, quelli di rendersi “presenza amica”, sullo stile di Gesù ,in famiglia, a scuola, negli ambienti sportivi, fra gli amici, ecc… (può essere molto utile, a questo proposito, rileggersi “Vieni e vedi”, l'itinerario di iniziazione alla carità nel percorso di IC, a suo tempo proposto dall’Ufficio Catechistico e dalla Caritas Diocesana). Vi è poi la possibilità di condividere esperienze caritative con il gruppo o con l'intera comunità parrocchiale, sia nelle varie iniziative che le parrocchie propongono, sia avvalendosi dei suggerimenti e dei contatti che Caritas ci offre in questo spazio.
 Proposte di Carità
 Centri di ascolto
 Caritas Parrocchiali

MUSEI DIOCESANI Riportiamo le varie proposte di visita al museo diocesano di Arezzo e a quello di Cortona, con attività laboratoriali per bambini e ragazzi. E’ possibile contattare i Musei ed organizzare una visita secondo le modalità proposte o “personalizzarla” secondo le esigenze del gruppo.
Per Info:
MUDAS
Tel : 0575.4027.268
mail: [email protected]
Capitolo Cortona
Tel. 0575.62.830
Email: [email protected]
 I nostri percorsi

...In Evidenza
SUSSIDI PER CENTRI DI ASCOLTO
 
BIBLIODRAMMA
 
 
 
La perla Preziosa
Cristo è tutto in tutti
 
BIBLIODRAMMA
 
...un tuo commento post
Incontri di formazione biblica in Avvento e in Quaresima
"La Bibbia narra la storia dell'uomo. L'uomo di ieri, di oggi, di domani. Di ogni tempo. Racconta la mia storia, la tua storia. Una storia fatta di cose belle e giuste ma anche di peccato e di errori. Il mio peccato, il tuo peccato. I miei errori, i tuoi errori. Narra di un Dio che, nonostante tutto, mi perdona, ti perdona. Sempre. Un Dio che mi ama, ti ama, ci ama come figli e ci accompagna tutti ed ognuno in modo unico in questa meravigliosa storia che è la vita".

Biblista o, come si definisce lei, "cantastorie di Dio", Antonella Anghinoni conduce conferenze seguitissime, collabora con vari settimanali religiosi, accompagna i pellegrinaggi in Terra Santa ed è autrice di numerose pubblicazioni bibliche per bambini.
È stata ospite della nostra Diocesi in occasione del Festival della comunicazione (maggio 2016).
Quest'anno propone due momenti formativi dedicati a catechisti ed insegnanti di Religione.
Il Centro pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi ringrazia di cuore le Figlie di san Paolo per questa opportunità formativa ed esorta vivamente tutti i catechisti a parteciparvi.
Gli incontri si svolgeranno nel Seminario Vescovile
Lunedì 27 novembre ore 17:00 - Betlemme la casa del pane
…da Rut, Davide elezione a Betlemme e i Vangeli dell'infanzia.

Lunedì 19 febbraio ore 17:00 - Il silenzio di Gesù in tribunale
…da Davide e Betsabea (2Sam 11-12), a Susanna (Daniele 13) a Matteo 26,59-63 e Matteo 27,11-14.
Titolo pagina
PROPOSTE PER IL PIANO PASTORALE DIOCESANO
2017 - 2018
CONVEGNO CATECHISTICO DIOCESANO
E MANDATO DELL'ARCIVESCOVO AI CATECHISTI
Domenica 17 settembre 2017
Alzati! Va' a Ninive - Catechista in missione speciale
Formazione biblica condotta da Anna Maria Corallo - Biblista
Nei Vicariati che ne faranno richiesta, verrà proposto l' Itinerario formativo di base, pensato per chi inizia a svolgere il ministero catechistico o non ha mai seguito percorsi formativi diocesani. Si tratta di cinque incontri, che pongono a tema gli elementi basilari per chi affronta per la prima volta il ministero catechistico ( L'identità del catechista. Il catechista incontra la Parola di Dio. Il Progetto catechistico Italiano e il Nuovo Progetto Diocesano. La preghiera. Sussidi, metodi e tecniche al servizio della catechesi).
La progressiva attuazione del Nuovo Progetto Catechistico in varie Unità Pastorali comporterà alcune «attenzioni formative» specifiche rivolte ai soggetti protagonisti:

  • un percorso di formazione iniziale per tutti i catechisti e monitoraggio specifico per i catechisti coinvolti. La proposta supporterà l'adeguamento del progetto alle varie realtà in cui verrà attuato, la predisposizione delle schede per tutti i ragazzi coinvolti, la formazione dei catechisti ai contenuti ed ai linguaggi utilizzati, come pure la preparazione di una sussidiazione integrativa;
  • un percorso formativo sulla preghiera come relazione (Incontro personale, ascolto del cuore, parola e gesto);
  • un percorso formativo sulla Liturgia, centro del nuovo progetto diocesano (i segni; parole e gesti; il Mistero).
Verranno progettati e offerti vari materiali per gli incontri nei vari tempi liturgici per accompagnare i genitori (o chi li sostituisce) nel cammino di fede, secondo lo stile, il metodo e i linguaggi del Nuovo Progetto, ("Incontriamo Gesù…insieme").
È stata costituita la commissione diocesana di catechisti, disposti ad adoperarsi per una catechesi inclusiva in vista di un supporto qualificato nei gruppi di catechesi.
Il Centro Pastorale curerà, inoltre, la proposta di Ritiri per i catechisti nei Tempi Forti dell'Anno Liturgico, nelle Unità Pastorali, con relativa sussidiazione.
Si offre un sussidio per i centri di Ascolto della parola di Dio («Cristo è tutto in tutti»). Il testo è disponibile sul sito www.catechisticoarezzo.it e, per chi ne farà richiesta, anche in cartaceo.
Da alcuni anni, il Centro rivolge una particolare attenzione ai catechisti giovani, cui dedica alcune esperienze formative residenziali, denominate «4MATION.CAT». Il percorso prevede due o tre soggiorni annuali e alcune giornate formative nei Vicariati.
«L'arte di fare catechesi» : Pomeriggi – laboratorio su vari aspetti metodologici e sull'uso di diversi linguaggi nella catechesi.
L'UCD resta a disposizione per incontri di formazione o di spiritualità che le Aree/Unità Pastorali vorranno concordare.
...un tuo commento post
... un itinerario che non approfondisce una specifica tematica evangelica, ma raccoglie una serie di temi legati alla scoperta della strana "aritmetica di Dio" perché Cristo è tutto in tutti (Col 3,10).
Partendo da un contesto biblico, sono state raccolte alcune riflessioni legate alla concretezza del vivere quotidiano, come le operazioni base della matematica (addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione) ed il risultato di tali operazioni, affidate all'agire umano.


        
...un semplice sussidio dal titolo:
«La Perla preziosa».
L'opuscolo, nelle mani e nelle parole di quanti lo utilizzeranno, intende soffermarsi sulle Parabole del Regno, trattate da San Matteo, il cui Vangelo accompagna la liturgia della Parola nell’Anno A.
Si è scelto di approfondire il discorso in parabole del capitolo 13 per il grande tema del regno di Dio: attraverso il linguaggio del paragone, la parabola diviene lo strumento specifico per presentare un tema caro alla predicazione di Gesù.
EGLI narra il regno, futuro e presente al tempo stesso; solo chi ascolta e si apre a Lui, può comprendere pienamente il significato delle parabole.
Gesù vuole che l’uomo sia toccato dalla realtà di Dio e cerchi, percorrendo la via della conversione e della vita nuova, quella Perla che è Preziosa perché è il VALORE DELLA VITA.
...un tuo commento post
User:
Pass:
 
Oppure...
 Registrati 
Di te ha detto il mio cuore:
"Cercate il suo volto"
Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto Volto
Incontri Quaresima